Caravaggio e Rubens a Messina. Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi domenica alle 10,30 al Teatro Vittorio Emanuele

Comunicato stampa del 23 gennaio 2009

SALEMI – Il Sindaco di Salemi Vittorio Sgarbi domenica alle ore 10,30 al Teatro Vittorio Emanuele a Messina terrà una lectio magistralis sul confronto tra l’«Adorazione dei pastori» di Rubens e l’«Adorazione dei pastori» di Caravaggio.

Alle 12.00, presso il Museo Regionale, ci sarà invece l’inaugurazione della mostra alla presenza del Presidente della Regione Raffaele Lombardo, dell’Assessore regionale ai Beni Culturali Antonello Antinoro, del sindaco di Messina Giuseppe Buzzanca, del Vice Sindaco Giovanni Ardizzone e del Direttore del Museo regionale Giacchio Barbera.

Il confronto tra i due capolavori nasce da un’idea di Vittorio Sgarbi e segue l’esposizione a Salemi della tela del pittore fiammingo.

Le due tele rimarranno esposte al pubblico a Messina fino al 15 gennaio 2009.

 «A quattrocento anni di distanza – spiega Vittorio Sgarbi – attraverso le opere nelle quali vive lo spirito degli artisti, Caravaggio e Rubens si incontreranno a Messina, cent’anni dopo il terremoto che, all’alba del 28 dicembre 1908, sconvolse la città. E minacciò di cancellare anche l’opera di Caravaggio che Rubens avrebbe voluto vedere. L’Adorazione dei pastori, appunto, dipinta per l’altar maggiore di Santa Maria la Concezione in contrada della Verza. Un’opera che sembra pensata per essere vista da Rubens. Un notturno, povero, con il gruppo dei pastori e san Giuseppe in adorazione della Madonna e del Bambino distesi a terra sulla paglia sotto la «capanna rotta e disfatta d’assi e di travi».

Finalmente Rubens incontra Caravaggio. Ma quando crede di averne rubato l’anima, Caravaggio è già più lontano; non si diverte con gli effetti speciali, con la luce che dal basso riverbera sul gruppo d’angeli come era stato nelle Opere di misericordia. Rubens si impegna, gioca con le luci strisciate, con i chiaroscuri. Caravaggio ormai non si compiace di virtuosismi «caravaggeschi». Ripensa il Vangelo e rinuncia a ogni artificio con una sconvolgente semplicità. Rubens esibisce una bravura esagerata, trionfante.. Caravaggio anticipa miracolosamente la sensibilità dei «vinti» di Malavoglia. Il confronto è aperto, a Messina, Museo regionale»

l’Ufficio per la Comunicazione (Nino Ippolito)

Caravaggio e Rubens a Messina. Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi domenica alle 10,30 al Teatro Vittorio Emanueleultima modifica: 2009-01-24T08:20:00+01:00da ilmosaico.bg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento